L’indipendenza finanziaria è un sogno per molti. Del resto, chi è che non vorrebbe andare in pensione prima, fare il giro del mondo e non doversi preoccupare di non avere abbastanza soldi per permettersi tutto ciò di cui ha bisogno? L’indipendenza finanziaria è bellissima. Ma come si fa a diventare realmente finanziariamente indipendenti? È davvero possibile?

Indice dei contenuti

Che cos’è l’indipendenza finanziaria?

È possibile raggiungere l’indipendenza finanziaria?

5 livelli di indipendenza finanziaria

Facciamo degli esempi

Come andare in pensione prima

Che cos’è il metodo FIRE per la pensione anticipata?

Tipi di investimento FIRE

Investi con saggezza per l’indipendenza finanziaria

Che cos’è l’indipendenza finanziaria?

Parlando a livello pratico, l’indipendenza finanziaria potrebbe significare qualcosa di leggermente diverso per ciascuna persona, a seconda dello stile di vita che si intende adottare. Per alcuni, è sufficiente approcciarsi alla vita in modo minimalista, mentre altri hanno bisogno di automobili di lusso e case da sogno per sentirsi “finanziariamente liberi”. Tuttavia, il concetto base dell’indipendenza finanziaria resta lo stesso: quando una persona è in controllo delle proprie finanze, libera di decidere come poter creare le proprie fonti di reddito, indipendentemente da un datore di lavoro, dallo Stato o da altre entità esterne.

È possibile raggiungere l’indipendenza finanziaria?

L’indipendenza finanziaria è un obiettivo che chiunque dovrebbe perseguire e può essere visto anche come un percorso di crescita personale. Ciò è dovuto al fatto che non si diventa finanziariamente indipendenti in un giorno, ma è necessario percorrere vari livelli fino ad arrivare alla libertà finanziaria. A conclusione di ogni livello del percorso, sarai sempre più vicino all’obiettivo finale e avrai modo di ottenere benefici che potranno influenzare la tua quotidianità in modo positivo.

5 livelli di indipendenza finanziaria

Finanziariamente dipendente

In questa situazione, le tue spese sono maggiori delle entrate. Perciò, in un modo o nell’altro, dipendi da qualcosa o qualcuno che possa aiutarti. Questo è il livello di partenza per la maggior parte di noi e viene spesso indicato come il livello zero.

Finanziariamente solvibile

Le tue entrate sono appena sufficienti per vivere senza il bisogno di aiuto dall’esterno per far fronte alle spese mensili.

Finanziariamente stabile

Non appena sei in grado di far fronte alle spese da solo, il livello successivo è quello di iniziare a mettere da parte dei risparmi. La stabilità finanziaria viene generalmente raggiunta quando sei riuscito ad accumulare un fondo di emergenza, ma non hai ancora iniziato a risparmiare per il lungo termine. Inoltre, potresti aver accumulato dei debiti come il mutuo della casa o un prestito per l’acquisto di un’auto.

Finanziariamente sicuro

La sicurezza finanziaria viene raggiunta quando le tue entrate possono coprire facilmente tutte le spese primarie e, oltre a ciò, riesci anche a poterti permettere di non lavorare temporaneamente. Ciò capita se, per esempio, hai perso il lavoro e sei alla ricerca di un nuovo impiego. In questo livello del percorso, dovrai liberarti dai debiti, soprattutto quelli a interesse più elevato, così che tu possa iniziare a concentrarti sulla costruzione di una base solida di investimento che ti condurrà al prossimo livello.

Finanziariamente indipendente

Arrivato a questo punto, non dipendi dal solo reddito per coprire le spese. Hai fatto solidi investimenti a lungo termine che stanno pagando dividendi, consentendoti di continuare ad accumulare ricchezza. Tali guadagni sono sufficienti a mantenere lo stile di vita desiderato, qualunque esso sia.

Facciamo degli esempi

Per raggiungere l’indipendenza finanziaria, non si contano i tipi di approccio disponibili. Ciò è dovuto al fatto che le esigenze e i livelli di comfort variano da persona a persona. Ma tutti gli approcci possono essere suddivisi in due categorie principali: diminuzione delle spese e aumento delle entrate. La maggior parte delle strategie per ottenere l’indipendenza finanziaria utilizzerà entrambi gli approcci per massimizzare i progressi e ridurre al minimo i tempi. Si tratta di semplice buon senso: più guadagni e minori sono le tue spese, più in fretta puoi raggiungere l’indipendenza finanziaria.

Esempi della riduzione delle spese includono l’imposizione di un budget più ristretto e la riduzione dei debiti. Perché va detto che il problema di molte famiglie di oggi è il ricorso al credito per vivere al di sopra delle proprie reali possibilità. Se non si affronta questa situazione, è difficile stabilire qualsiasi obiettivo di indipendenza finanziaria. Adottare uno stile di vita più frugale e monitorare le spese in modo rigoroso è necessario per tenere sotto controllo le spese primarie. Se, come molte persone, hai debiti ad alto tasso di interesse dovrai, prima di ogni altra cosa, elaborare strategie per pagare i debiti e poi concentrarti sugli investimenti a lungo termine.

Investire in azioni, nel mattone o in una società sono esempi per aumentare le entrate ed è improbabile che tu possa raggiungere l’indipendenza finanziaria senza compiere questi passi. Aumentare le entrate lavorando è un altro approccio, sia come dipendente che da lavoratore autonomo. Per esempio, potresti ottenere una promozione al lavoro oppure aumentare le tue capacità professionali, così da poter presentare preventivi più alti per la realizzazione dei tuoi progetti.

Ognuno di questi approcci richiede impegno e creatività. L’indipendenza finanziaria è certamente un traguardo che tutti vorrebbero raggiungere, ma solo l’applicazione pratica potrà effettivamente aiutarti a perseguire il tuo obiettivo.

Come andare in pensione prima

Negli ultimi anni, il termine “indipendenza finanziaria” ha coinciso spesso con il significato di pensione anticipata, ovvero quando sei in grado di smettere di lavorare da giovane. Per alcune persone, l’obiettivo è andare in pensione a 40 anni o forse anche prima. Il livello in cui una persona è in grado di lasciare del tutto il lavoro può essere definito anche libertà finanziaria.

Anche in questo caso, ci sono molti approcci e diverse strategie per andare in pensione in anticipo. Il primo passo è capire di quanto denaro hai bisogno per andare in pensione prima, mantenendo lo stile di vita desiderato. Sebbene ci siano molti fattori personali che potrebbero influenzare le tue scelte, utilizzare un calcolatore per la pensione online può essere d’aiuto per avere una stima iniziale delle cifre in gioco. Ma, secondo il metodo FIRE, che tratteremo nel prossimo paragrafo, dovrai accumulare un patrimonio netto pari a 25 volte la tua stima annuale di spesa per raggiungere il livello dell’indipendenza finanziaria.

Che cos’è il metodo FIRE per la pensione anticipata?

FIRE sta per “Financial Independence Retire Early” ed è un metodo che si basa sul libro best seller “Your Money or Your Life” di Vicki Robin e Joe Dominguez (tradotto in italiano “O la borsa o la vita. 9 passi per trasformare il tuo rapporto con il denaro e ottenere l’indipendenza finanziaria”). Il metodo di investimento FIRE prevede un risparmio estremo, fino al 50-70% delle tue entrate annuali, per poi investire quei risparmi per generare rendita passiva. L’idea è che, entro un intervallo di tempo relativamente breve, questi investimenti forniranno abbastanza denaro per coprire le spese di vita così che l’indipendenza finanziaria, incluso il pensionamento se lo desideri, sia ottenibile a un’età inferiore.

Per mettere nella giusta prospettiva questo metodo, si noti che la percentuale standard di reddito annuale che i consulenti finanziari consigliano di risparmiare è di circa il 10-15%. A un tasso di risparmio del 10%, si impiegherebbero circa nove anni per risparmiare per un anno di spese. Ma con un tasso di risparmio del 50%, si impiega solo un anno a risparmiare l’equivalente di un anno di spese. Ovviamente, nel breve termine vengono richiesti non pochi sacrifici, ma i vantaggi che si andranno ad accumulare nel lungo termine sono evidenti.

Il recente aumento di popolarità del movimento FIRE indica che molti giovani sono stanchi dell’incertezza finanziaria e della tradizionale “corsa al successo”, dell’idea di lavorare solo per pagare le bollette. La sua ascesa ha anche coinciso con un rally rialzista sostenuto sul mercato azionario, aumentando ulteriormente gli investimenti dei devoti del FIRE.

Tipi di investimento FIRE

Come avviene con qualsiasi movimento di tipo popolare, ogni persona adatta la metodologia alle proprie esigenze e al proprio stile di vita. Oltre al metodo FIRE cosiddetto “tradizionale”, esistono diverse varianti. Vediamo quali sono:

LeanFIRE: pianificando di continuare a minimizzare le spese per vivere al di sotto della media per il lungo termine, potrai andare in pensione prima rispetto a una vita

post-pensionamento dal tenore medio.

FatFIRE: in contrasto con la variante LeanFIRE, con il FatFIRE stai pianificando di avere spese medie più alte una volta che avrai raggiunto la pensione anticipata.

BaristaFIRE: questa opzione viene considerata un metodo FIRE part-time ed è dedicata a chi considera il FIRE troppo estremo. Risparmiare abbastanza ora in modo che, in seguito, avrai bisogno di lavorare meno. Anche se non andrai in pensione anticipatamente, avrai la flessibilità di scegliere di non lavorare a tempo pieno, oppure di fare un lavoro che paga meno ma che ti piace di più.

CoastFIRE: il concetto di questa strategia è che, investendo in modo aggressivo sin dalla tenera età, non avrai bisogno di continuare a investire, ma potrai usare il potere dell’interesse composto per coprire le tue spese. Questa variante può essere utilizzata anche in modo simile alla BaristaFIRE, orientandola più verso la flessibilità del lavoro piuttosto che alla pensione anticipata.

Investi con saggezza per l’indipendenza finanziaria

La libertà di scegliere di non lavorare non è un sogno impossibile. Ma richiede dedizione e disciplina costante. Inoltre, richiede la creazione di una rendita passiva con investimenti intelligenti su una varietà di asset, tra cui azioni ed ETF che possono resistere alla prova del tempo e pagare generosi dividendi nel lungo termine. Questo diventerà il reddito che finanzierà la tua vita. Per un futuro sicuro, è importante prendere queste decisioni di investimento sempre con saggezza.


Le presenti informazioni vengono fornite al solo scopo educativo e non rappresentano consigli d’investimento o suggerimenti personali. Tali informazioni non devono quindi essere interpretate come offerte o solleciti di compravendita di strumenti finanziari.

Il materiale è stato preparato senza tener conto di precisi obiettivi d’investimento o specifiche situazioni finanziarie e non soddisfa pertanto i criteri legali e legislativi previsti per la promozione di ricerche indipendenti. Tutti i riferimenti alle prestazioni passate di uno specifico strumento, indice o prodotto d’investimento preassemblato non rappresentano né devono essere interpretati come un indicatore affidabile di possibili prestazioni future.

eToro non offre alcuna garanzia né si assume la responsabilità in merito all’accuratezza o alla completezza del contenuto esposto nella presente guida. Il lettore deve garantire di aver compreso appieno i rischi comportati dal trading prima di impegnare capitale. Si sconsiglia di mettere a rischio più denaro di quanto non se ne possa perdere.