C’è un vecchio detto statunitense che recita “vota con i tuoi dollari” e che si riferisce all’impatto che le persone possono avere decidendo di spendere i propri soldi in un certo modo. Come decidi di investire può essere un ottimo esempio di ciò. Le pratiche di investimento etico possono portare benefici non solo al tuo portafoglio, ma anche a tutto il resto del mondo.

Tabella dei contenuti

Che cos’è un investimento etico?

Quali sono i 3 pilastri su cui poggia la sostenibilità aziendale?

La crescente popolarità dei fondi SRI

Investire nella green economy: alcune opportunità

Strategie di investimento etico

In questo articolo scoprirai che cos’è un investimento etico, la sua crescente popolarità, e alcune delle migliori strategie e opportunità di investimenti green.

Che cos’è un investimento etico?

La pratica dell’ investimento etico consiste nell’atto di prendere decisioni di investimento sulla base di fattori morali, anche solo in parte. Mentre la maggior parte delle tradizionali forme di investimento si interessa solo di quali asset saliranno maggiormente di valore per generare un ritorno economico quanto più vantaggioso possibile, gli investimenti sostenibili danno maggiore importanza a ciò che è moralmente o eticamente corretto, a volte a discapito del proprio portafoglio.

L’investimento etico può avere vari nomi, tra cui “investimento con coscienza sociale”, “investimenti green”, “investimenti ESG” e “investimento morale”, a seconda che si guardi all’investimento singolo o all’insieme di vari investimenti. Può essere ancora più specifico, con espressioni come “investimenti rinnovabili”.

La storia degli investimenti etici affonda le radici a secoli fa. Credenze religiose di fine ‘800 proibivano investimenti in qualunque attività avesse a che fare con il gioco d’azzardo, la schiavitù e la prostituzione. A metà del ventesimo secolo, l’investimento etico divenne ancora più importante in quanto le persone cominciarono a mettere in dubbio l’utilità della guerra e delle aziende che la alimentavano. Oggi, la pratica dell’ investimento etico è di nuovo in crescita, data la nuova generazione di investitori che entra nel mercato consapevole dei temi di sostenibilità ambientale e salute generale.

Ci sono tre tipi di investimenti sostenibili:

  1. gli investimenti ESG;
  2. i fondi SRI;
  3. gli investimenti di impatto.

Questi investimenti si accompagnano a diversi gradi di focus sui temi etici. Vediamo ora cosa sono i fondi ESG e quali sono i diversi gradi di investimento.

Investimenti ESG: ambientali, sociali e governativi

Il significato di ESG è: Environmental, social and corporate governance. Gli investimenti ESG tengono in considerazione fattori ambientali, sociali e governativi (parleremo in dettaglio di questi fattori in seguito) prima di investire. Nonostante si prendano in considerazione aspetti etici quando si compiono investimenti ESG, essi sono più propensi a determinare la profittabilità della compagnia o del fondo, piuttosto che la loro abilità di impattare positivamente sul mondo. Qui si cela la differenza tra ESG e RSI, che vediamo adesso.

Investimenti sostenibili nei fondi SRI

Il prossimo livello sulla scala degli investimenti sostenibili sono i fondi SRI. SRI ha il significato di “Socially Responsible Investing” (“Investimento Socialmente Responsabile”). Coloro che praticano questa forma di investimenti prendono in considerazione fattori etici e morali per approvare o rifiutare potenziali opportunità di investimento. I fattori possono fondarsi su credenze o esperienze politiche e/o religiose. Continueremo ad approfondire il discorso più avanti.

Impact investing

Gli investimenti “Impact” sono teoricamente la forma più altruistica di investimento etico. Con gli investimenti di impatto, i trader pongono enfasi nell’investire in organizzazioni e progetti che credono possano avere un impatto positivo nel mondo, e non considerano troppo il profitto del proprio portafoglio. I criteri ESG, dunque, sono rilevanti solo in misura della capacità aziendale di migliorare il mondo.

Quali sono i 3 pilastri su cui poggia la sostenibilità aziendale?

Ci sono tre fattori principali che influenzano gli investimenti ESG, conosciuti come i tre pilastri della sostenibilità aziendale: ambientale, sociale e governativa.

What are the 3 pillars of corporate sustainability?

  • Ambientale: questo fattore spazia dai test sugli animali e la dipendenza dall’impiego della plastica monouso, passando per lo scarso controllo sulle emissioni, l’impegno verso la riduzione delle emissioni di gas serra, e il contrasto in linea generale al cambiamento climatico. Per esempio, un investitore etico potrebbe non investire in compagnie o fondi che sfruttano carbone o petrolio.
  • Sociale: fattore sempre più rilevante nei criteri ESG per via dei social media e di altre tecnologie digitali che mettono in luce problemi su scala mondiale. Considerazioni di natura sociale possono riguardare le tematiche dei diritti umani, dello sfruttamento della forza lavoro o delle attività di business associate al tabacco e al gioco d’azzardo.
  • Governativa: tale fattore riguarda la leadership dell’organizzazione o dell’azienda. Ciò può includere l’attenzione verso la composizione del team di comando, oppure le spese e i costi dei manager di alto livello, o ancora la trasparenza dei membri aziendali. Gli investitori etici spesso eviteranno di investire in aziende e compagnie con scarse capacità gestionali.

La crescente popolarità dei fondi SRI

Ci sono alcune ragioni per cui i fondi SRI (ETF) sono divenuti un’opzione sempre più popolare agli occhi degli investitori negli ultimi anni.

The growing popularity of the SRI ETF sector

Una delle ragioni è che una generazione giovane di investitori è più cosciente dei problemi che affliggono il mondo attorno a loro. Nel 2019, un white paper della banca di investimento Morgan Stanley intitolato “Sustainable Signals: Individual Investor Interest Driven by Impact, Conviction, and Choice” ha rivelato che l’85% degli investitori negli USA mostra un crescente interesse verso gli investimenti sostenibili. In Italia, ciò si inserisce nel quadro di più ampi accordi internazionali, il cui rispetto è garantito dalle attività economiche della Banca d’Italia.

Un’altra ragione degli investimenti sociali e responsabili, è che sono stati creati sempre più fondi SRI per soddisfare il crescente interesse verso gli investimenti conformi ai parametri ESG sopra riportati. Questi fondi sono istituiti mediante un rigido processo di selezione che scava in profondità in aree di interesse per gli investitori etici. Per esempio, un fondo SRI potrebbe consistere in aziende e settori impegnati nell’utilizzo e nella produzione di energia rinnovabile. Oppure, ci può essere un fondo SRI che aggreghi aziende dal consiglio di amministrazione diversificato o che, ad esempio, applichino processi di selezione che favoriscano la diversità e l’inclusione.

Dunque, gli investimenti sostenibili funzionano? Nonostante buona parte degli investimenti sostenibili sia legata a valori di tipo etico e morale, ci sono anche tantissime opportunità di profitto. Ci sono alcuni fondi SRI che hanno superato le performance dell’indice S&P 500. Ciò vale per alcuni fondi, ma in linea generale le performance sono state nettamente superiori rispetto alla media di altri fondi ETF più tradizionali.

Investire nella green economy: alcune opportunità

Sia che tu voglia prendere parte alla green economy sulla base di convinzioni etiche, religiose, morali, o politiche, sia che tu desideri solo aggiungere nuovi asset interessanti al tuo portafoglio, ci sono vari settori chiave degli investimenti sostenibili nei quali puoi inserirti oggi stesso. Scegli una causa sociale a te vicina, oppure individua un’opportunità dagli investimenti green che pensi possa avere successo nel dibattito mondiale sulla sostenibilità e sul riscaldamento globale.

Green Investment Opportunities

Ecco qui di seguito una rassegna dei settori in cui potresti voler cominciare. Ma come per qualsiasi investimento, assicurati di fare le tue ricerche per trovare quello migliore per te.

Settore etico Opportunità di investimento
Idrico Zacks Global Water Index
Idrico First Trust ISE Water Index Fund (FIW)
Idrico Invesco Global Water Portfolio ETF (PHO)
Energia Eolica Vestas Wind Systems (VWDRY)
Energia Eolica NextEra Energy Partners (NEP)
Energia Eolica General Electric (GE)
Energia Solare Enphase Energy (ENPH)
Energia Solare Vivint Solar (VSLR)
Energia Solare Sunrun (RUN)
Controllo sulle emissioni Fuel-Tech (FTEK)
Controllo sulle emissioni Invesco Cleantech ETF (PZD)
Controllo sulle emissioni VanEck Vectors Environmental Services
Smaltimento rifiuti Waste Management
Smaltimento rifiuti Republic Services (RSG)
Smaltimento rifiuti Covanta Holdings (CVA)

 

Strategie di investimento etico

Quando si parla di trading, la maggior parte di coloro che ha successo prende decisioni sulla base di una strategia sottostante. Nonostante vi siano moltissime strategie di investimento per soddisfare diverse personalità, obiettivi e stili di vita, ecco qui di seguito alcune delle più popolari tra le pratiche di investimento etico.

  • Selezione ESG: si ha quando un manager di portafoglio o un trader esamina un asset di una compagnia basandosi sui criteri ESG visti prima: fattori ambientali, sociali e di governance. Le performance registrate in quest’area vengono usate per valutare la profittabilità di un investimento, e non necessariamente se debba essere incluso o escluso. Ciò è più simile agli investimenti in fondi ESG, in quanto la considerazione della profittabilità è un fattore più importante rispetto alle scelte morali o etiche.
  • Selezione negativa: porta la selezione dei fondi ESG a un livello successivo. Se un fondo investe in compagnie con scarse capacità ambientali, sociali o di governance che per te sono importanti, puoi decidere di non investire in quel fondo ESG o rimuoverlo dal tuo portafoglio. I fondi di investimento etici in questione seguono rigide selezioni.
  • Selezione positiva: l’altro lato della medaglia, ossia quando decidi di investire in fondi ESG contenenti compagnie dedite ad avere un impatto positivo in aree di interesse ESG. Puoi aumentare la presenza di questi fondi di investimenti sostenibili nel tuo portafoglio oppure investire interamente in essi, la scelta è tua.
  • Investimento di coinvolgimento: si ha quando un investitore cerca di fare una grossa differenza su una compagnia o fondo nel quale ha già investito. Ciò può essere difficile per la maggioranza degli investitori e dei manager di portafoglio, dato che molti non hanno sufficienti quote di proprietà di una compagnia o di un ETF per avere una voce tale da imprimere un cambiamento.
  • Impact investing: si ha impact investing quando gli investitori si lanciano in prima linea, investendo in compagnie che si crede possano avere un impatto sul mondo, al contempo generando dividendi interessanti.

L’investimento etico può essere un’eccellente opzione per vari motivi. Puoi godere dei tuoi investimenti senza compromettere la tua etica o morale, al contempo contribuendo al miglioramento nel mondo attorno a te. E, ciliegina sulla torta, puoi ritrovarti con un bel gruzzoletto dato dai dividendi, specialmente ora che il mondo si muove sempre più verso gli investimenti sostenibili.

Sei pronto a partire con gli investimenti green? Vuoi rinnovare il tuo interesse nel trading investendo in compagnie attive nel campo dell’energia rinnovabile? eToro può aiutarti a fare proprio questo, con una selezione di azioni green economy e asset eticamente rilevanti che possono essere acquistati e scambiati online.

Inoltre, la piattaforma di trading eToro ti offre altri strumenti da aggiungere al tuo arsenale di investimento, come i fondi di investimento della green economy. Con il Popular Investing Program, puoi trovare persone con interessi simili, anche loro impegnate in attività di investimento etico. Puoi anche copiare il loro portafoglio di investimento. Dopodiché, puoi proseguire lungo la loro strada, copiando la strategia d’investimento che ritieni più adatta alle tue esigenze. Si tratta di un modo fantastico per essere ancora più sicuro dei tuoi investimenti e delle tue operazioni di trading.

Iscriviti a eToro e comincia a investire nelle aziende in cui credi.


Le presenti informazioni vengono fornite al solo scopo educativo e non rappresentano consigli d’investimento o suggerimenti personali. Tali informazioni non devono quindi essere interpretate come offerte o solleciti di compravendita di strumenti finanziari.

Il materiale è stato preparato senza tener conto di precisi obiettivi d’investimento o specifiche situazioni finanziarie e non soddisfa pertanto i criteri legali e legislativi previsti per la promozione di ricerche indipendenti. Tutti i riferimenti alle prestazioni passate di uno specifico strumento, indice o prodotto d’investimento preassemblato non rappresentano né devono essere interpretati come un indicatore affidabile di possibili prestazioni future.

eToro non offre alcuna garanzia né si assume la responsabilità in merito all’accuratezza o alla completezza del contenuto esposto nella presente guida. Il lettore deve garantire di aver compreso appieno i rischi comportati dal trading prima di impegnare capitale. Si sconsiglia di mettere a rischio più denaro di quanto non se ne possa perdere.